COMUNE DI MILANO: PROGETTO MILANO TAXI 2019

COMUNE DI MILANO: PROGETTO MILANO TAXI 2019

Dopo gli incontri avvenuti nel mese di giugno e luglio 2019, nella giornata del 01 agosto il Comune di Milano ha presentato la nuova proposta di “potenziamento e miglioramento del servizio taxi” nell’ambito del sistema del trasporto pubblico locale di linea e non di linea.

Nel documento (qui visionabile integralmente), l’Amministrazione individua i seguenti interventi:

  1. Istituire un “luogo di confronto, approfondimento e monitoraggio del servizio taxi a Milano”, ad integrazione della Conferenza Regionale, definita come ambito istituzionalmente finalizzato alle suddette funzioni dalle Leggi Nazionali e regionali. Va ribadita la necessaria subordinazione di questo “luogo” alla Conferenza Regionale, a garanzia della sua legittimità.
  2. Proporre a Regione di introdurre dei correttivi sul sistema dei turni, finalizzati a un riequilibrio dell’offerta di servizio.
  3. Aumentare il numero delle “seconde guide”, rivolgendosi in prima battuta (da settembre 2019) alle collaborazioni famigliari attualmente attivate su turno unico
  4. Introdurre un servizio di Taxi Sharing
  5. Proporre a Regione Lombardia il rilascio di 450 nuove licenze a titolo oneroso (euro 130.000)
  • 280 con veicolo elettrico vincolate a un orario tra le 18 e le 5
  • 170 con trasporto disabili (auto ecologiche, no diesel)
  • Una quota pari a 80% dei proventi verrà ripartita ai titolari di    licenza in base a criteri preferenziali
  1. Interventi ed incentivi per aumentare i veicoli elettrici

In considerazione che l’entità di licenze a carattere oneroso prevista nel documento, in aggiunta ai provvedimenti flessibili, porterebbe ad un potenziale incremento del 15% delle attuali licenze, tale da presentare il forte rischio di risultare eccessivo rispetto alle reali necessità, si auspica che nel proseguo dell’iter in Regione Lombardia, con il coinvolgimento sempre più attivo del Bacino e della Conferenza Consultiva del Servizio Taxi,  si possa trovare una soluzione finale che, oltre ai numeri, consideri l’obiettivo prioritario di assicurare a Milano ed all’intero Bacino un servizio pubblico Taxi di eccellenza ed a tutti i  Tassisti una ritrovata capacità di rispondere in modo competitivo alla accresciuta domanda di mobilità   ed alle sfide del mercato

 

Print Friendly, PDF & Email
admin

I commenti sono chiusi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie, anche da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie di terze parti (Google, Facebook, ecc..) per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicca su "Accetta" e permetti il loro utilizzo. Per visualizzare la privacy policy sull'utilizzo dei cookies premi qui

Chiudi